Focus L.E.G.O.: Pluton per cucito

25/05/2017

Una macchina fine-linea che non è a fine processo

Un palletizzatore è comunemente inteso solo come ultimo momento di automazione, per preparare i prodotti finiti sui bancali destinati al mercato, a fine linea.

Gli specifici automatismi di una macchina come Pluton mostrano però tutta la loro efficacia manipolando semilavorati delicati e critici come blocchi libro cuciti, in una fase transitoria del processo produttivo tra cucitura e incassatura/brossura.

L’oggetto di questo focus è l’impiego di Pluton negli stabilimenti L.E.G.O. di Vicenza e Lavis, in cui uno dei nostri palletizzatori lavora raccogliendo i semilavorati cuciti da una linea di tre cucitrici.

Un libro a fine linea, brossurato o cartonato, tende a conservare la propria forma grazie a rilegatura/incollatura e presenza della copertina, ma lo stesso non si può dire di un prodotto intermedio come il blocco cucito, che invece presenta tutte le problematiche: il blocco cucito non è sufficientemente rigido e non ha ancora un profilo a facce parallele che ne permette una stabile impilatura; la prima e l’ultima pagina non sono protette dalla copertina, e possono arricciarsi o sporcarsi; scivolamenti e torsioni accidentali possono inavvertitamente compromettere l’integrità del prodotto. Una palletizzazione eseguita manualmente comporta da sé un rischio rilevante di incorrere in uno di questi inconvenienti.

Affidare invece la manipolazione a una macchina automatica come Pluton si rivela essere il sistema migliore per preservare la qualità del prodotto durante tutta la palletizzazione.

Nel palletizzatore Solema, infatti, i movimenti di pareggiatura e trasporto sono stati progettati per offrire una sollecitazione sempre controllata dei prodotti, eseguita da azionamenti modulari e progressivi, e i bancali ottenuti hanno un alto grado di stabilità grazie al software dedicato che può alternare gli schemi di composizione piano per piano, oltre che poter inserire fogli interfalda tra i piani.

Con circa 600 dipendenti, L.E.G.O. è una delle realtà più importanti a livello mondiale tra le legatorie. Una competenza industriale tale da permettere al management di vedere distintamente, e da subito, i vantaggi di servirsi di un sistema automatico come Pluton in una posizione non abituale nel flusso di lavoro: quello funzionale ― la garanzia di una palletizzazione delicata e attenta al prodotto; quello ergonomico ― fino a 12.000 kg in meno da spostare in un turno rendono molto meno logorante il compito degli operatori; quello produttivo ― un sistema automatico mantiene costante la velocità di lavoro lungo tutta la finestra voluta; quello meramente economico ― una linea di cucitura di tre cucitrici richiede due operatori invece che tre.

Desideri maggiori informazioni?